Guidare una bici elettrica conta come esercizio?

Come mezzo di trasporto, andare al lavoro con una e-bike può essere considerato uno sport? La conclusione: assolutamente!

In un esperimento di simulazione del pendolarismo, uno studio su biciclette ed e-bike ha mostrato che guidare una e-bike può essere fisicamente attivo se le persone guidano nel modo giusto.

I partecipanti a questo studio erano un certo numero di nuovi arrivati alle e-bike. Lo studio ha scoperto che la maggior parte delle persone potrebbe completare il proprio tragitto giornaliero più velocemente se guidasse una e-bike rispetto a una bicicletta, accelerando anche la respirazione e la frequenza cardiaca per un allenamento significativo. Ma questo effetto dell'esercizio varia da persona a persona e da veicolo a veicolo. I risultati di questo studio sono anche strettamente legati alla situazione attuale: con l'epidemia sotto controllo e le imprese che tornano al lavoro, molte persone stanno iniziando a valutare se ci sono altri modi per spostarsi oltre alla metropolitana.

In realtà, pochissime persone vanno effettivamente in bicicletta per andare al lavoro. Alla domanda sul perché, molte persone hanno detto ai ricercatori che il pendolarismo in bicicletta è troppo lungo, facile da sudare e un pericolo per la sicurezza. Tuttavia, allo stesso tempo, le persone hanno la necessità di viaggiare in modo ecologico e di fare esercizio. Vuoi diventare verde, ma non vuoi sudare in bicicletta? È nata la bicicletta elettrica. Una e-bike è un compromesso tra una bicicletta e un'auto elettrica. Sembra una normale bicicletta, ma è dotata di un motore elettrico a batteria che alimenta il movimento del pedale per produrre azione durante la guida.

Per la maggior parte delle e-bike, la pedalata assistita equivale a guidare una bicicletta con il vento in poppa e l'assistenza smette di funzionare quando l'auto raggiunge una velocità massima di circa 30 km/h o quando i pedali non vengono più pedalati. In sostanza, l'e-bike è stata inventata per ridurre la fatica della guida, in modo che i pendolari possano raggiungere le loro destinazioni più velocemente e facilmente e le persone possano anche provare un senso di realizzazione guidando per conquistare le alte colline. Ma non sappiamo se guidare una e-bike possa ottenere l'effetto dell'esercizio.

Quindi, in un articolo pubblicato a marzo sul Journal of the American College of Sports Medicine Translation, i ricercatori della Miami University di Oxford, Ohio, hanno sottoposto i principianti di e-bike a un esperimento di pendolarismo simulato. Per fare ciò, hanno reclutato 30 persone del posto di età compresa tra 19 e 61 anni e le hanno sottoposte a un esame fisico, oltre a chiedere loro le loro opinioni attuali sulle e-bike e sul pendolarismo.

in seguito, hanno dotato ogni volontario di una bici da strada standard e di una e-bike e hanno chiesto loro di percorrere circa 5 km ciascuno su una strada pianeggiante alla velocità preferita. Il giro in e-bike è stato suddiviso in due sessioni, in una delle quali i ricercatori hanno impostato l'auto in pedalata assistita bassa; e nell'altro, l'assistenza è stata aumentata fino a quando il motore ha avuto più di 200 watt di potenza. In ogni momento durante la corsa, i volontari hanno indossato un timer, un cardiofrequenzimetro e una maschera facciale per misurare il loro consumo di ossigeno.

Alla fine dell'esperimento, non a caso, le e-bike erano più veloci delle normali bici. Indipendentemente dal livello di potenza della pedalata utilizzata sulle e-bike, i volontari hanno percorso 5 km più velocemente di una bicicletta standard di diversi minuti. Il tempo medio trascorso in sella a una e-bike è stato di circa 11 o 12 minuti, rispetto ai 14 minuti di una bicicletta normale. Allo stesso tempo, i volontari hanno anche convenuto che le e-bike erano un po' meglio da guidare. I ricercatori hanno ritenuto che la guida di una e-bike possa anche ottenere un esercizio di intensità moderata in base alla frequenza cardiaca e alla frequenza respiratoria dei volontari durante la corsa.

Tuttavia, i risultati delle corse dei volontari non erano tutti validi e alcuni risultati sperimentali dei volontari dovevano essere invalidati. I singoli volontari hanno utilizzato la pedalata assistita ad alta intensità durante la corsa e l'intera corsa non ha soddisfatto i criteri per un esercizio moderato. Quasi tutti coloro che hanno guidato una e-bike hanno bruciato il 30% in meno di calorie rispetto a una bicicletta: la e-bike media ha bruciato da 344 a 422 calorie, mentre una bicicletta normale ha bruciato 505 calorie: un fattore reale da considerare se qualcuno spera di farlo dimagrire andando in bicicletta.

Dopo due pedalate, la maggior parte delle persone ha affermato di essere sicura delle proprie capacità di guida in bicicletta e che spostarsi su una e-bike sarebbe stato più divertente che su una bicicletta. Tuttavia, alcuni motociclisti hanno anche espresso le loro preoccupazioni ai ricercatori sulla sicurezza e la controllabilità delle e-bike.

Ma possiamo anche vedere che questo piccolo esperimento a breve termine ha coinvolto solo tre brevi pseudo-pendolari. Helaine Alessio, presidente del Dipartimento di Kinesiologia dell'Università di Miami, ha condotto il nuovo studio insieme al suo collega Kyle Timmerman e altri. Ha detto: "Questo studio ha ancora implicazioni pratiche. Siamo stati in grado di apprendere che le e-bike sono altrettanto buone per le persone e l'ambiente come qualsiasi altro mezzo di trasporto".

Ha detto che se vogliono raggiungere un certo livello di esercizio, le persone dovrebbero abbassare il più possibile la pedalata assistita. Inoltre, per motivi di sicurezza, non esercitarti con le e-bike (o qualsiasi altra bici) su strade trafficate mentre impari ad andare in bicicletta. Come ha detto il dottor Alessio, dobbiamo camminare in tutte le direzioni, e anche se dobbiamo fare una deviazione, dobbiamo andare in bicicletta sulla pista ciclabile.


Leave a comment

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.